Tudi v Legnaru tri točke - Anche a Legnaro tre punti

Carlo Mariotto 3 goal

Fox Legnaro: 2
ZKB Kwins: 7

ZKB Kwins: Gallessi, Biason, Poloni, De Iaco (2), Fabietti (1), Cavalieri G., Mariotto (3), Kokorovec, Grusovin, Monteleone, Cavalieri P. (1), Medeot, Zol.

Tudi na predzadnji tekmi prvega dela državnega prvenstva A2 lige so Poletovci močno zmagali in tako obdržali neporaženost v letošnji sezoni. V Legnaru so namreč igrali v rahlo okrnjeni postavi pa čeprav se je tokrat po dolgem času vrnil Paolo Cavalieri, ki je bil več mesecev odsoten zaradi službenih obveznosti. Odsotni so sicer bili Davide Battisti zaradi poškodbe, Jacopo Degano in Mitja Kokorovec. Že po tretji minuti prvega polčasa vodijo Kwinsi z 2 proti 0 in vse kaže, da kljub matematičnemu prvemu mestu na lestvici je volja do zmage še vedno zelo visoka. Kljub temu, je ekipa Legnara zelo zagrizena in agresivna in noče privoščiti Poletovcem prelahke zmage. Tekma postane tako zelo intenzivna in kljub mnogim izključitvam zelo prijetna. Po prvem polčasu je rezultat 3 proti 1 za Polet in na koncu zopet zmaga z rezultatom 7 proti 2. Naslednja tekma bo v soboto ob 2030 na Pikelcu proti drugouvrščenemu Forliju.

Penultima giornata della prima fase del campionato di serie A2 di hockey in line ed ennesima vittoria del Polet, capolista tuttora imbattuta. I triestini si sono presentati a Legnaro privi di pedine importanti, quali il capitano Battisti, Degano e Mitja Kokorovec, ma contando sul rientro di Paolo Cavalieri, a lungo assente dalle competizioni per impegni lavorativi; i veneti, invece, non schieravano a difesa della porta l'atteso Riva, al rientro dopo due anni di inattività. Partenza a spron battuto dei triestini che al terzo minuto sono in vantaggio per due a zero, facendo capire che l'aver già acquisito il primo posto in classifica a tre giornate dalla conclusione dell'attuale fase del campionato non aveva assolutamente placato la loro voglia di vincere. I veneti però non ci stanno a perdere senza combattere e si dimostrano una delle compagini più ostiche, con un atteggiamento di gioco agressivo in ogni situazione, sempre pronti ad intervenire sull'uomo con il possesso del disco. Ne viene fuori una partita intensa, a tratti segnata da qualche fallo di troppo, ma complessivamente piacevole. Tre a uno il risultato del primo tempo a favore del Polet, arrotondato in un finale di sette a due che rispecchia fedelmente i valori in campo. Prossimo incontro, ultimo prima della successiva fase a gironcini, sabato prossimo, ore 20.30 al Pala Pikelc, con lo scontro al vertice tra i triestini ed il Forlì, saldamente assestato al secondo posto.