Poletu prva tekma drugega dela - Il Polet vince ma non convince

ZKB Kwins: 5
Fox Legnaro: 3

ZKB Kwins: Gallessi, Biason, Poloni, De Iaco (1), Fabietti, Cavalieri G., Zol, Grusovin (2), Monteleone, Kokorovec M., Kokorovec S., Mariotto (1), Degano (1), Cavalieri P., Hididou.

Prvo tekmo drugega rednega dela prvenstva A2 lige so Poletovci odigrali nekoliko pod svojim nivojem. Pustne zabave so verjetno pustile svoje sledi in tudi prenizka napetost tekme proti ekipi Legnara, ki je bila na lestvici zadnja po prvem rednem delu prvenstva. Poletovci so bili tokrat premalo agresivni in tudi igre, ki jim je po navadi omogočala z lahkoto do gola, tokrat ni bilo. "Pričakoval sem si nekaj podobnega!" pravi športni direktor Battisti, "rekel sem fantom naj ne jemljejo tekme za hec in naj bodo koncentrirani. Poletovcem so v bistvu zmanjkali tisti trije goli, ki so po navadi delali veliko razliko z nasprotniki in tudi pomanjkanje koncentracije domačega golmana ni bila v pomoč rezultatu. Naj bo vsem jasno, da bodo v tem delu prvenstva vse ekipe borbene pa še toliko bolj proti ekipi, ki letos še ni izgubila tekme in ima po prvem delu najboljši napad in najboljšo obrambo letošnjega prvenstva A2 lige. Sem pa tudi prepričan, da se naši fantje ne bodo tako zlahka podvrgli igri in provokacijam drugih ekip". Naslednja tekma bo v soboto v Piacenzi, na kateri bo zopet na igrišču kapetan Battisti, ki je po dolgi odsotnosti zopet na razpolago ekipi.

Sarà che le "fatiche" del Carnevale non sono state ancora tutte assorbite oppure che giocare contro la squadra classificatasi ultima nella prima fase del campionato sembrava impegno fin troppo facile, quello che è certo è che il Polet questa volta ha vinto, ma non convinto. I triestini non hanno impostato la gara sulla solita velocità e sulla capacità di aggredire, atteggiamento che ha sinora sfiancato la resistenza di tutte le avversarie, e sembravano aver dimenticato l'abitudine a quegli schemi che li portavano facilmente alla segnatura. In più una buona dose di sfortuna ha spesso accompagnato i tiri dei triestini. " Me l'aspettavo" confessa il DS "e avevo predicato a tutti di scendere in pista con umiltà e concentrazione, ma questo apparente calo ci sta. In realtà quelli che ci sono mancati sono due o tre goal che avrebbero riportato il punteggio a quella differenza reti alla quale siamo abituati. Quanto a quelli incassati non posso che definirli scherzi di Carnevale che il nostro portierone ci ha fatto, giusto per animare un po' la festa. Scherzi a parte, è chiaro che in questa seconda fase di campionato tutte le avversarie scenderanno in campo con l'intento di fermare la capolista, ma non credo che i miei ragazzi lo permetteranno con facilità". La prossima settimana il Polet incontrerà in trasferta il Piacenza, probabilmente con in campo il capitano Battisti, la cui assenza si è fatta particolarmente sentire nell'incontro contro il Legnaro.