Proti Rimu zmaga za obstanek - Contro Roma vittoria per la salvezza

ZKB Kwins: 9

Mammuth Roma : 2

ZKB Kwins: Gallessi, Biason, Mariotto (1), Hdidou (1), Cavalieri P., Degano (2), De Wonderweid (1), Fabietti (3), Cavalieri G., Battisti, Poloni (1), De Iaco, Grusovin.

Za Poletovce je bilo tokrat važno zmagati in tako je bilo. Zmaga proti zadnji v lestvici z rezultatom 9 proti 2 pomeni za domače vedno bolj verjeten obstoj v prvi hokejski ligi in tako tudi dosežen cilj letošnjega prvenstva. Tekma ni bila na videz najlepša a bilo je na igrišču ogromno pritiska. Domači so imeli v prvem delu tekme preveč sile do takojšnjega rezultata in je bila igra zaradi tega zelo statična. Do gola je prišel šele po deseti minuti Fabietti na dobro podajo kapetana Battistija. Za tem pride do gola tudi mladi De Vonderweit, a je vsekakor Poletov napad še vedno nenatančen v strelih na nasprotnikov gol. Prav zaradi tega pride Rim do gola in se tako zaključi prvi del tekme z rezultatom 2 prti 1. V drugem delu, ko se Rimu posreči izenačiti rezultat, so Poletovci pognali in nasuli sedem zaporednih golov v nasprotnikova vrata. Rimljani so tedaj začeli z grobo igro in provokacijami. Kapetan Battisti je prevzel situacijo v roke in svoje pomiri, da bi ne prišlo na koncu tekme do nesmiselnih prepirov . Tekma se je zaključila z rezultatom 9 proti 2 in prikazala realno kakovostno razliko med ekipama, ki sta v letošnjem prvenstvu igrala za obstanek v prvi ligi.

Il Polet doveva vincere e così è stato. Il punteggio finale di 9 a 2 sancisce la permanenza nella massima serie della squadra triestina, salvo improbabili colpi di scena nelle ultime giornate del campionato. La partita, non bellissima, ma carica di tensione,  è stata giocata dai triestini con forse troppa ansia di portare subito a casa il risultato nel primo tempo. Ci vogliono quasi dieci minuti prima che Fabietti, ben servito dal capitano Battisti, sblocchi il risultato. Ancora a rete De Vonderweid, ma i triestini sbagliano molto in fase di realizzazione e una rete fortunosa dei romani porta il risultato finale del primo tempo su un 2 a 1 per nulla tranquillizzante. La musica cambia nel secondo tempo: il Polet, dopo aver regalato alla Roma la rete del momentaneo pareggio, spinge sull'acceleratore e porta a casa una sequenza di sette reti che fa saltare i nervi agli ospiti che cercano di far degenerare l'incontro in rissa. A tenere i suoi calmi, senza rispondere alle provocazioni, ci pensa ancora il capitano del Polet. L'incontro finisce quindi sul 9 a 2, risultato che fotografa onestamente il divario tra le due formazioni.